Associazione Provinciale Cuochi Napoli

L’APCN, Associazione Provinciale Cuochi Napoli, nasce il 19 giugno del 1992 con atto costitutivo della Federazione Italiana Cuochi, ma le sue origini possono essere datate molto prima, in quanto essa è la diretta discendente del nucleo centrale della già preesistente Unione Regionale cuochi della Campania, il cui primo statuto è datato il 15 settembre del 1972, e della quale è parte integrante di grande rilievo. L’APCN raccoglie intorno a sé chef professionisti, chef patron, docenti e allievi degli istituti alberghieri nonché soci sostenitori e benemeriti, al fine di raggiungere un maggiore prestigio ed una migliore condizione sociale, economica e professionale.

Il sodalizio mira a creare con ogni mezzo occasioni d’incontro per:

-Dibattere i problemi di categoria;

-Approfondire, attraverso corsi e seminari d’aggiornamento, le conoscenze tecnico-professionali del comparto cucina, quale premessa di una maggiore qualificazione che si adegui ai tempi e alle necessità delle mutate condizioni sociali;

-Progettare, organizzare e gestire attività di formazione, operando azione di sostegno e solidarietà con lo scopo di alleviare le sofferenze delle persone indigenti e di dare ai giovani, considerati a rischio, le conoscenze tecniche e professionali per intraprendere un mestiere che li possa affascinare e dare una concreta e stabile attività lavorativa.

Senza voler fare un vero e proprio excursus storico, vogliamo sinteticamente evidenziare alcune iniziative intraprese in questi anni d’attività:

-1992. Partecipazione alla prima Mostra d’Arte Culinaria di Sorrento;

-1993. Realizzazione della videocassetta edita dalla Federazione Italiana cuochi ed inviata ai ventimila soci della stessa;

-1994. 1° Convegno Provinciale presso “Le Arcate” di Napoli e l’inizio dei corsi di cucina per i ragazzi di Nisida;

-1995. 2° Convegno Provinciale presso “La Vetta” di Roccarainola (NA), partecipazione al raduno regionale di Pompei, visita al Santo Padre Papa Giovanni Paolo II e l’organizzazione della prima gara di cucina nazionale con un tema fino ad allora ancora non affrontato, l’intolleranza al glutine, svoltosi presso l’IPSSAR di Napoli;

-1996. Partecipazione alla rassegna di piatti freddi da concorso che si è tenuto presso il Ristorante “La Sonrisa” di S. Antonio Abate (NA), costituzione della squadra di cucina dell’APCN per la partecipazione ai concorsi nazionali ed internazionali come quelle di Erba (CO) e di Salisburgo tenute proprio quell’anno;

-1997. Organizzazione della gara di cucina riservati ai soci allievi e agli allievi degli Istituti Alberghieri tenuta presso l’IPSSAR di Napoli, 3° Convegno Provinciale presso “La Lanterna” di Villaricca (NA), partecipazione alla competizione internazionale di Norimberga dove per la prima volta una squadra della Campania vince la medaglia d’oro;

-1998. Partecipazione alla gara itinerante “I Sapori d’Europa” organizzata dalla Comunità Europea la cui finale si è tenuta a Montpellier;

-1999. Partecipazione alla Fiera di Napoli intitolata “Sana”, realizzazione di corsi di approfondimento professionali tenuti presso la Fabbar, 4° Convegno Provinciale a “La Lanterna” di Villaricca (NA).

-2000. Partecipazione all’Exposudhotel di Napoli e alla Borsa Internazionale di Berlino;

-2001. Partecipazione all’Exposudhotel di Napoli e 5° Convegno Provinciale a “La Lanterna” di Villaricca (NA) con gara gastronomica per gli allievi degli Istituti Alberghieri e lotteria di beneficenza;

-2002. Partecipazione al “Pasta Show” di Napoli con la distribuzione di piatti realizzati dai soci dell’Associazione;

2003. Partecipazione alla manifestazione “Elementi, festa nazionale del cuoco”, pranzo per i ministri europei intervenuti a Napoli per l’inaugurazione dell’Osservatorio sulla Devianza Minorile di Nisida, pranzo per i cinquant’anni di sacerdozio del Cardinale Giordano, 6° Convegno Provinciale a “La Lanterna” di Villaricca (NA), pranzo di beneficenza per l’Unitalsi.